Ferenc Farkas (1905 – 2000)

Ferenc-Farkas

Nacque il 15 dicembre 1905 a Nagykanizsa (Ungheria), morí il 10 ottobre 2000 a Budapest.

Ferenc Farkas studiò la composizione all’Accademia di Musica di Budapest con Leò Weiner ed Albert Siklòs, poi con Ottorino Respighi all’Accademia di Musica Sta Cecilia di Roma (1929-1931). Dal 1932 al 1936 soggiorna a Vienna ed a Copenhagen dove scrive numerose musiche di film per il regista Pàl Fejös. Di ritorno in Ungheria assume diverse funzioni musicali a Budapest, Kolozsvàr e Székesfehérvàr ed insegna la composizione all’Accademia Franz Liszt di Budapest dal 1949 al 1975, anno del suo ritiro. Fra i suoi numerosi discepoli ebbe György Ligeti, György Kurtag, Emil Petrovics, Zsolt Durkò, Sàndor Szokolay, Attila Bozay, Zoltàn Jeney.

L’opera di Ferenc Farkas é immensa (più di 700 titoli) e fu realizzata attingendo dalle fonti sia dalla musica popolare ungherese che dalla tradizione musicale italiana come della dodecafonia. Essa ricopre tutti i generi della musica : opera, commedie musicali, balletti, musica per scena, opere per orchestra, concerti, musica da camera, messe e cantate, cori e Lieder.

Un’ invenzione melodica, un gusto del ritmo, vivo e spontaneo, una maestria per scrivere in tutti gli stili e per tutti gli strumenti, una cultura cosmopolita, un desiderio costante per conciliare tradizione e modernità sono i componenti del microcosmo molto personale di Ferenc Farkas. La sua opera arricchí la musica ungherese di una nuova prospettiva.

Fra le numerose distinzioni citiamo:

  • Premio Kossuth (1950, 1991)
  • Premio Gottfried von Herder (1979)
  • Cavaliere dell’Ordine della Repubblica Italiana (1984)

by Andràs Farkas
(C) ferencfarkas.org

Opere per chitarra

Opere per chitarra

Per chitarra compone le Six pièces breves, una Sonata, la serie di 24 preludi “Exercitium Tonale”, Tiento.

Sito internet ufficiale  |  http://www.ferencfarkas.org/

Check Also

Jarmil Burghauser (1921 – 1997)

Compositore e musicologo cecoslovacco – operista e sinfonista – ha esaltato nella sua musica soprattutto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *